SqlServer 2012 – Cannot access the specified path or file on the server

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Email
  • PDF

Avete ricevuto l’errore riportato sotto e siete in un ambiente cluster ?
Avete modificato i dischi o tolto e rimesso delle risorse al servizio cluster MsSql ?

TITLE: Locate Database FilesSVDB2012S0

M:\MSSQL11.MSSQLFF\MSSQL\Backup
Cannot access the specified path or file on the server. Verify that you have the necessary security privileges and that the path or file exists. If you know that the service account can access a specific file, type in the full path for the file in the File Name control in the Locate dialog box.

Or

System.Data.SqlClient.SqlError: Cannot use file for clustered server. Only formatted files on which the cluster resource of the server has a dependency can be used. Either the disk resource containing the file is not present in the cluster group or the cluster resource of the Sql Server does not have a dependency on it. (Microsoft.SqlServer.SmoExtended)

Soluzione:

Il problema potrebbero essere le dipendenze. Se guardate nelle risorse del servizio in cluster di SqlServer, vedrete le varie risorse: Server, Network, Storage e SQL Server e SQL Server Agent. Bene, l’errore nel mio caso era scatenato dal fatto che il servizio SQL Server partiva prima dello storage e quindi non riusciva ad accedervi poichè non lo vedeva come una risorsa disponibile. Poco importa se partiva un millisecondo dopo e se il sistema operativo host poteva accederci…

Per sistemare il problema dovete cliccare con il tasto dx sul servizio SQL Server e impostare le Dependency aggiungendo i due dischi dello storage.
In questo modo, quando farete partire il cluster di SQLServer, lui farà partire prima i dischi dello storage e poi il servizio SQL Server che, questa volta, troverà correttamente la disponibilità della risorsa e tutto funzionerà correttamente !

Share and Enjoy

Questa voce è stata pubblicata in SqlServer e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *